Lascia un commento

Discorso di Calmandrei

Questo discorso che risale al 26 gennaio del 1955, oggi appare quasi scontato ed ovvio, ma all’epoca, intendeva sensibilizzare gli italiani che avevano da poco raggiunto il grandissimo obiettivo di creare la Costituzione e quello che a quasi tutti noi, oggi appare ovvio e scontato, per gli italiani del ’55 non lo era di certo! Quello che invece adesso deve far riflettere e deve far pensare, è che della Costituzione, si è applicato poco ed in maniera incompleta.
La Costituzione deve essere difesa e maggiormente applicata, se si vuol raggiungere, come ossservò Calamandrei, un piena e vera Democrazia. Lo stravolgimento della Costituzione Italiana, non può avvenire e a maggior ragione, quando questo atto, tende implicitamente a limitare la democrazia col rischio di accentrare sempre più i poteri al singolo.
La commozione che assale, è perchè ormai, trattiamo la nostra Costiuzione con troppa superficialità. Permettiamo a questi politici di distruggerla e stravolgerla proprio in ragione dei loro interessi.
In questo discorso, ci sono passaggi fondamentali ed esortazioni all’impegno che dobbiamo avere nei confronti della Costituzione stessa. Gli articoli scritti in essa, come sono realtà inderogabile, sono anche in parte, speranza e rassicurazione all’impegno e al lavoro ancora da compiere… E’ questo il messaggio fondamentale che dovremmo capire l’impegno che i diritti scritti nella Costituzione non vengano depredati o vilipesi.
La Costituzione è un testamento di 100.000 morti non bisogna mai dimenticarlo perchè ci sono stati taliani che hanno perso la vita per la nostra libertà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: